Aree PEEP

  • Patrimonio Aree PEEP
    Patrimonio Aree PEEP

Trasformazione della piena proprietà di aree peep già concesse in diritto di superficie e affrancazione  dai vincoli convenzionali delle aree peep gia’ cedute in proprietà. (commi 45-50 art. 31 legge 448/98). La Giunta comunale ha approvato con deliberazione n. 210 del 21/11/2022 i ”Diritti di segreteria in materia edilizia -urbanistica-paesaggistico-ambientale ai sensi dell’art.10 ,comma 10,D.L. 18/01/1993 n. 8 convertito con modifiche in Legge 19/03/1993 n.68 come successivamente modificata e integrata. Aggiornamento degli importi e ricognizione degli atti”. Inoltrando il modulo allegato in questa pagina è possibile ricevere la determinazione dell’importo da pagare al Comune di  Colleferro per acquistare la proprietà in quota millesimale delle aree già concesse in diritto di superficie nei PEEP o nelle aree a questi assimilate (trasformazione) e/o eliminare i vincoli di alienabilità esistenti sugli immobili edificati sulle stesse (affrancazione ). La piena proprietà può essere acquisita anche da un solo condomino per quote millesimali. I procedimenti si concludono con la stipula di un atto (pubblico o scrittura privata), soggetto a trascrizione presso la conservatoria dei registri immobiliari.

A chi si rivolge

I destinatari sono i cittadini (persone fisiche) e persone giuridiche secondo quanto disposto dalla Normativa vigente, proprietari di immobili in edilizia convenzionata. Gli interessati possono presentare domanda, a norma dell'art. 31, commi 45-50 della Legge 23 dicembre 1998 n. 448, purché siano trascorsi 5 anni dalla data del primo trasferimento dell’immobile.

Accesso al servizio

La domanda si presenta compilando il modulo predisposto in allegato, corredato da marca da bollo del valore di 16,00 euro e pagamento dei diritti di segreteria. La richiesta (che non è impegnativa per il cittadino) dovrà essere inviata esclusivamente  tramite PEC a: comune.colleferro@legalmail.it o consegnata a mano all’ Ufficio Protocollo  – Piazza Italia 1, 00034 Colleferro – Piano terra. Informazioni e i chiarimenti potranno essere inviati alla seguente mail: riscatto.dirittosuperficie@comune.colleferro.rm.it o previo appuntamento, al Settore Ufficio Tecnico – Area Pianificazione e gestione del Territorio – Via Nobel 1, 00034 Colleferro – 2° piano. 

Documentazione da allegare

  • Atto/i di acquisto – (rogito, dichiarazione di successione, donazione, ecc.)
  • Modulo Conformità edilizia -stato attuale immobile(titolo/pratica edilizia)
  • Planimetrie catastali aggiornate
  • Copia Certificato di Destinazione Urbanistica
  • Convenzione (ove disponibile)
  • Copia del documento  in corso di validità del richiedente
  • Copia dell’atto di delega(ove necessario)
  • Copia del documento del delegato e del delegante in corso di validità(ove necessario)
  • Copia del pagamento dei diritti di istruttoria aggiornati alla Delibera Giunta Comunale n.210 del 21.11.2022(obbligatorio)

Dove rivolgersi

Ufficio Patrimonio - 2° Piano-Via Nobel, 1 - Colleferro-RM -  Arch. Chiara Pastorelli - Tel. Ufficio: 06 97203328

Costi e modalità di pagamento

Costi

Oltre al corrispettivo dovuto (ai sensi della Legge n. 51 del 20 maggio 2022) per il caso scelto, determinato solo dopo l’istruttoria da parte del  Comune, è previsto il pagamento di Euro 308,00 quali diritti di segreteria giusta Delibera di Giunta Comunale n.210/2022. Il pagamento dei corrispettivi avviene normalmente a mezzo di avviso di pagamento emesso dal Comune entro la data di stipula dell’atto di riscatto. Sono a carico del richiedente tutte le spese di stipula dell'atto di “riscatto”: oneri notarili, imposte di registro, trascrizione, ecc.

Modalità di pagamento

  • POS -Ufficio economato - Piazza Italia n.1 00034 Colleferro-RM;
  • Versamento a mezzo conto corrente postale n.51344000 intestato a “Comune di Colleferro , Servizio Tesoreria “;
  • Versamento presso Tesoreria comunale Banca Monte Paschi di Siena -ag. di Colleferro -P.zza P. Gobetti, 10/15- IBAN IT 33 T 01030 39060 000000140054.

Tempi e scadenze

Tempi di risposta                                                                                                                                                                                                                                               

Entro 90 giorni dal ricevimento della domanda (salvo la correttezza dei documenti) il Comune comunica la cifra da corrispondere e richiede l'ulteriore documentazione necessaria. Dopo l'accettazione definitiva da parte del richiedente (da consegnare al Comune entro 60 gg dal ricevimento dei relativi moduli con il versamento del corrispettivo dovuto ), successivamente, da parte del Comune, sarà predisposta apposita Determinazione Dirigenziale ai fini della stipula della nuova convenzione per le suddette trasformazioni.