Incontro in comune con i lavoratori ARC

lavoratori
09-04-2010

ARC: LA FORMAZIONE E’ L’UNICO PERCORSO VALIDO PER LA RICOLLOCAZIONE NELLO SLIM

“Il percorso che stiamo seguendo č chiaro e trasparente, fatto congiuntamente con le parti sociali, gli enti coinvolti e i sindacati e, soprattutto, č l’unico possibile per cercare di ricollocare i lavoratori oggi in casa integrazione”. A parlare č il sindaco Mario Cacciotti, intervenuto questa mattina nell’incontro che si č svolto in Aula consiliare con i lavoratori dell’Arc Automative Italia. Presenti l’Amministrazione comunale, con il Sindaco Mario Cacciotti e il Vice sindaco Giorgio Salvitti, il deputato del territorio Silvano Moffa, rappresentanti della Regione Lazio e dei sindacati. “Quello che stiamo facendo per salvare i lavoratori dallo spetto della disoccupazione – commenta il sindaco Cacciotti – non č un’ipotesi campata in aria ma un piano concreto per il quale abbiamo lavorato sodo, facendo ognuno la propria parte”. Nell’incontro č stata ribadita l’azione congiunta tra Governo centrale, Regione Lazio e Comune per la progressiva ricollocazione nelle aziende del territorio, tra le quali il ruolo principale č affidato allo Slim, il parco logistico multimodale del Comune di Colleferro, che potrebbe assorbire la gran parte dei lavoratori Arc oggi in cassa integrazione. Gli accordi costruiti con la Fiege Logistics Italia, Societā del gruppo tedesco Fiege installatasi per prima nello Slim, sono tutti tesi all’assorbimento dei lavoratori previa una loro specifica formazione. Per tale motivo la Regione Lazio ha messo a disposizione la propria societā di ricollocazione ed i lavoratori sono stati inseriti nei progetti di formazione. Non una perdita di tempo, hanno tenuto a precisare sia gli Amministratori colleferrini che l’on. Moffa, per rispondere alle perplessitā manifestate da qualche lavoratore, ma un percorso necessario a fare in modo che la Fiege possa trovare tra i lavoratori le professionalitā che gli necessitano. Lo stesso Moffa, ricordando tutto il percorso che era stato fatto dal momento della annunciata chiusura dell’azienda colleferrina, ha sottolineato come rispetto ad altre industrie locali ugualmente in stato di crisi, proprio la Arc avrebbe potuto subire la sorte peggiore ed invece si era cercato in tutti i modi possibili di salvaguardare il futuro dei lavoratori non essendoci altre soluzioni per tenere in vita l’azienda

Condividi questo contenuto

Il sito Istituzionale del Comune di Colleferro è un progetto realizzato da ISWEB S.p.A. con la soluzione eCOMUNE

Portale Istituzionale del Comune di Colleferro - Responsabile: Laura Barbona - E-mail: barbona@comune.colleferro.rm.it - Telefono: 06.97203210