8 Marzo"Festa della Donna" Mostra abiti felliniani

mimosa
02-03-2010

TEATRO, LETTERATURA E UNA MOSTRA DI ABITI FELLINIANI PER FESTEGGIARE L’8 MARZO

In occasione dell’8 marzo, festa della donna, l’assessorato alla Cultura promuove una serie di appuntamenti che hanno come protagonista il mondo femminile. “Donne e cultura” si intitola infatti l’evento che prevede tre appuntamenti distinti venerdì 5, sabato 6 e lunedì 8 marzo. “Un modo alternativo per festeggiare questa ricorrenza – spiega l’assessore alla Cultura Graziana Mazzoli – che si celebra ormai da tanti anni. Sia con il venerdì letterario, che attraverso la mostra di abiti felliniani e, proprio nel giorno dell’8 marzo, con lo spettacolo teatrale, vogliamo offrire alle donne una opportunità diversa di festeggiare questa storica ricorrenza”. Il primo incontro, quello del 5 marzo, concerne la presentazione del libro di Marina Di Domenico “Il giardino di Elena”, di Arduino Sacco Editore, che si terrà alle ore 17 nell’Aula consiliare, nell’ambito dei “Venerdì letterari”; sabato 6, invece, nella sala espositiva “Vladi Lino Moffa”, alle ore 11, verrà inaugurata la mostra “La donna nella cinematografia di Federico Fellini”, che consiste nell’esposizione di costumi realizzati dalla stilista Anna Maria Pini su ispirazione dei film del grande regista romagnolo.
Lunedì 8, infine, presso il teatro Vittorio Veneto, alle ore 21, si terrà il recital di Analisa Di Nola e del Canzoniere di Roma “La vita delle donne”, poesie, canzoni, musica del repertorio di Roma e Napoli, con Sara Modigliani, Marco Onorati, Felice Zaccheo, Luca Mereu e Sonia Maurer. Lo spettacolo fa parte del progetto “Questi semo noantri…” promosso dal Comune, assessorato alla Cultura, con il Prof. Marcello Teodonio, grande conoscitore e studioso della cultura romana e dialettale, iniziato nel dicembre scorso e che proseguirà fino al 29 marzo. “Un programma – spiega l’assessore Mazzoli – che sottolinea come l’apporto culturale della letteratura e del dialetto concorrano a mantenere viva la tradizione letterale e sociale italiana. Sia la letteratura, strumento di conoscenza e di sintesi tra passato e presente, che il dialetto, lingua capace di raccontare emozionando, possono rappresentare uno strumento ideale per offrire al pubblico occasioni di riflessione, rendendo gli spettatori fortemente partecipi, con un intrattenimento al tempo stesso piacevole, in grado di divulgare, far ridere, ricordare, conoscere e pensare”. Tutti gli appuntamenti sono ad ingresso libero.

 

Comune di Colleferro
Ufficio Stampa
P.zza Italia, 1 - Tel. 06/97.203.235

Condividi questo contenuto

Il sito Istituzionale del Comune di Colleferro è un progetto realizzato da Internet Soluzioni S.r.l. con la piattaforma ISWEB - Content Management Framework

Portale Istituzionale del Comune di Colleferro - Responsabile: Laura Barbona - E-mail: barbona@comune.colleferro.rm.it - Telefono: 06.97203210