Crisi industriale AIRC e ALSTOM

alstom
01-03-2010

CACCIOTTI SU ARC E ALSTOM, “SUBITO DUE TAVOLI DI CONFRONTO”, E CONVOCA UNA RIUNIONE IN COMUNE
“La critica situazione dei dipendenti dell’Arc necessita l’apertura di un ulteriore ed immediato tavolo di confronto con le maggiori rappresentative territoriali, nel quale affrontare le problematiche dell’azienda, al fine di dare risposte concrete ai lavoratori”. Con tale premessa il sindaco Mario Cacciotti questa mattina ha convocato un incontro per venerdì prossimo 5 marzo alle ore 10 presso il Comune, al quale sono stati invitati i deputati del territorio Silvano Moffa e Renzo Carella, l’assessore al Lavoro della Regione Lazio Alessandra Tibaldi e le organizzazioni sindacali Femca Cisl, Uilcem Uil, Filcem Cgil, Ugl Chimici.
Preoccupato, al pari dei lavoratori, per il perdurare della crisi lanciata dalla Arc Automative Italia, azienda italiana, ma di proprietà americana, che produce airbag, il sindaco Cacciotti ha promesso loro che non farà mancare il suo appoggio per ogni iniziativa che si dovesse decidere a salvaguardia del posto di lavoro. “Il territorio di Colleferro è sempre stato ed è a forte vocazione industriale – dice in proposito Mario Cacciotti -, perciò è oltremodo necessario salvaguardare i posti di lavoro esistenti per non depauperare un territorio che ha sempre vissuto e puntato su questo tipo di sviluppo, l’unico, insieme alla logistica e al terziario, che può continuare a dare opportunità lavorative ai residenti di tutto il territorio”.
Allo stesso modo il sindaco Cacciotti sta seguendo da vicino la problematica dei lavoratori della Alstom, ai quali rinnova tutta la solidarietà, in questi giorni in agitazione per la difficoltà dell’avvio di quel polo nazionale di manutenzione del trasporto ferroviario che sembra l’unico in grado di risollevare le sorti dell’azienda. “Nei prossimi giorni – dice in proposito - torneremo sulla questione riaprendo il tavolo di concertazione con tutti i soggetti coinvolti nella crisi, e allora ognuno dovrà dimostrare chiaramente la volontà o meno di proseguire in quell’ipotesi di progetto industriale – prosegue Cacciotti, pensando alle ultime latitanze del Comune di Roma - per l’avvio di un polo nazionale manutentivo per il trasporto ferroviario che possa salvare il sito produttivo locale e, di conseguenza, i livelli occupazionali oggi drammaticamente a rischio”.

Comune di Colleferro
Ufficio Stampa
P.zza Italia, 1 - Tel. 06/97.203.235

Allegato: Nuovo Documento di testo.txt (0 kb) File con estensione generica

Condividi questo contenuto

Il sito Istituzionale del Comune di Colleferro è un progetto realizzato da Internet Soluzioni S.r.l. con la piattaforma ISWEB - Content Management Framework

Portale Istituzionale del Comune di Colleferro - Responsabile: Laura Barbona - E-mail: barbona@comune.colleferro.rm.it - Telefono: 06.97203210