Italia Scozia - Incontro internazionale di Rugby femminile

rugbyfemminile
26-02-2010

PRESENTATO L’INCONTRO INTERNAZIONALE DI RUGBY FEMMINILE DEL TORNEO 6 NAZIONI ITALIA-SCOZIA
Grintose e determinate a battere le colleghe scozzesi, in quella che rappresenta una partita importante per il rugby femminile nazionale. Sono le atlete italiane giunte questa mattina al Comune di Colleferro per la presentazione del match tra la Nazionale italiana femminile di Rugby e la formazione della Scozia, che si terrà domenica prossima 28 febbraio, sul campo comunale del “Maurizio Natali”. “Dò un caloroso benvenuto alle atlete italiane – ha detto l’assessore Giancarlo Ceccarelli nel corso della conferenza stampa tenutasi questa mattina in Sala consiliare – e vi prego di portare il saluto dell’amministrazione comunale anche alle ragazze scozzesi che, mi hanno detto, arriveranno domani”. Parlando poi del match di domenica come di uno degli eventi sportivi più importanti dell’anno, ha ricordato come l’amministrazione sostenga ben volentieri la manifestazione, sia economicamente che logisticamente, perché la considera di rilievo per il territorio e per la città che ha sempre “brillato in questo sport, avendo nella sua storia un grande passato anche a livello nazionale” e complimentandosi infine con quanti si sono spesi per renderla possibile. A sua volta ha ringraziato sia l’Amministrazione che la Federazione rugbistica il Presidente della “Red&Blu Roma Rugby ASD” Corrado Mattoccia, per aver contribuito a far sì che si tenesse per il secondo anno consecutivo un evento così rilevante. “In questi giorni a Colleferro si parla più del rugby femminile che di quello maschile”, ha detto sorridendo e con giusta soddisfazione. E come dargli torto, considerando come il settore maschile sia molto seguito dagli sportivi locali? Parole di apprezzamento sono state spese anche dal sindaco di Genazzano Fabio Ascenzi, il quale ha sottolineato come “tali eventi diventano ricchezza per il territorio” e che per questo ha messo volentieri a disposizione le strutture per gli allenamenti, e dal presidente del Colleferro Rubgy Vincenzo Stendardo che si è detto felice che la città “possa diventare un riferimento di questo sport a livello nazionale”. A rimarcare gli interventi che lo avevano preceduto anche il tecnico federale Di Giandomenico, che ha precisato come sentisse forte “la vicinanza delle istituzioni e delle società sportive”. Il team manager Maria Cristina Tonna, che ha fatto omaggio ai due amministratori di Colleferro e Genazzano della cravatta della Federazione italiana rugby, presentando le “nostre valorose ragazze”, le ha esortate dicendo loro: “facciamo vedere a tutti quello che sappiamo fare”, unendosi poi al forte “in bocca al lupo” della loro Capitana Paola Zangirolami, che le segue da tanto tempo.
Appuntamento, dunque, per domenica 28, allo stadio “Maurizio Natali” alle ore 14,30, con l’invito del Presidente Mattoccia a rimanere anche dopo il termine dell’incontro per festeggiare, si spera con una vittoria, tutti insieme. Gli organizzatori sono pronti a preparare e distribuire gratuitamente pasta e birra per “almeno 5000 persone, un migliaio di bambini delle scuole compresi che – ha detto Mattoccia sperando di riuscire a convincere l’arbitro a dargli il permesso – spero di far sedere a terra tutto intorno al campo per fare il tifo ed incitare le atlete più da vicino”.

Condividi questo contenuto

Il sito Istituzionale del Comune di Colleferro è un progetto realizzato da Internet Soluzioni S.r.l. con la piattaforma ISWEB - Content Management Framework

Portale Istituzionale del Comune di Colleferro - Responsabile: Laura Barbona - E-mail: barbona@comune.colleferro.rm.it - Telefono: 06.97203210