Comune di Colleferro (RM)

Patto dei Sindaci e Ricorso sull'ospedale

guida alla ricerca
Ricerca assistita
Mentre digiti nella casella di ricerca la funzione di completamento automatico ti offre diverse soluzioni di ricerca
Cambia la dimensione del testo
Comune di Colleferro (RM)
Vista di Colleferro

Comune di Colleferro (RM)

Piazza Italia, 1
00034 Colleferro (RM)
Partita IVA 01125531002
Tel. Centralino 06.972031
Fax 06.97303636
redazione@comune.colleferro.rm.it
Provincia di Roma

Notizie dal Comune
Home » Documentazione » Notizie dal Comune » Patto dei Sindaci e Ricorso sull'ospedale
Icona menu strumenti
23-11-2015
Patto dei Sindaci e Ricorso sull'ospedale
OSP

IL COMUNE INFORMA

Patto dei Sindaci e ricorso per lo spostamento dell’ospedale

“Il patto con i Sindaci del nostro territorio e, in particolare l’iniziativa contro l’accorpamento delle attività di ostetricia/ginecologia e pediatria/neonatologia dell’ospedale di Colleferro, è la strada giusta per realizzare, sul nostro territorio, una reale svolta di governo comunale e cittadino”.
“Le Amministrazioni Locali sono chiamate ad intraprendere azioni congiunte per portare avanti le politiche di sviluppo del nostro territorio e crediamo che questa iniziativa sia un esempio concreto e virtuoso”.
“Siamo certi che il Patto dei Sindaci può rivoluzionare le politiche locali dei nostri Comuni: per questo motivo abbiamo deciso di provare a fare la differenza tra teoria e pratica”.
Si alza alta la voce dei Sindaci che stanno procedendo speditamente con le procedure per il ricorso agli organi competenti ottenendo i primi riconoscimenti da parte dei giudici amministrativi.
I Comuni di Colleferro, Anagni, Artena, Carpineto Romano, Gavignano, Gorga, Montelanico, Piglio, Paliano, Segni, Serrone e Valmontone continueranno la battaglia intrapresa senza indietreggiare per difendere i diritti e la salute dei cittadini.
A seguito del ricorso straordinario al Presidente della Repubblica dell’agosto 2015, il Consiglio di Stato, con provvedimento depositato il 28.10.2015 (affare n. 1407/2015), ha invitato il Ministero della Sanità, la Regione Lazio e la ASL RMG a riferire puntualmente e con sollecitudine sulle singole censure e sull’istanza cautelare in modo da consentire la decisione di merito entro i tempi più ridotti possibili.
A seguito della opposizione formulata dal controinteressato Comune di Palestrina, il ricorso dei dieci Comuni è stato riassunto innanzi al Tar Lazio che ieri, con provvedimento cautelare n. 5157/2015 (ric. 13283/2015), ha accolto l’istanza cautelare ed ha fissato la udienza al 15 dicembre 2015.
Oggi, sulla scorta di tale provvedimento, i dieci Comuni ricorrenti, tramite l’avv. Alberto Colabianchi del Foro di Roma, hanno diffidato il Commissario ad acta, la ASL RMG e la Regione Lazio a sospendere immediatamente le attività di accorpamento e spostamento delle unità di ostetricia/ginecologia e pediatria/neonatologia da Colleferro a Palestrina.
Il prossimo appuntamento del procedimento amministrativo è fissato per il 15 dicembre.
 

- Inizio della pagina -

Il portale del Comune di Colleferro (RM) è un progetto realizzato da Internet Soluzioni S.r.l. con il CMS ISWEB ®
Responsabile della gestione del Portale: Laura Barbona - Settore Segreteria, Organi Istituzionali e URP
email: barbona@comune.colleferro.rm.it
Privacy - Note legali - Responsabile del procedimento di pubblicazione - Posta elettronica certificata - IBAN

Sito conforme W3C Css 2.0 Sito conforme W3C XHTML 1.0 Sito realizzato con tecnologia php Base dati su MySql
Il progetto Comune di Colleferro (RM) è sviluppato con il CMS ISWEB® di Internet Soluzioni Srl www.internetsoluzioni.it