"L'Ospedale non si tocca" il Sindaco lo ribadisce

Ospedale
07-09-2010

 

IL SINDACO CACCIOTTI RIBADISCE: L’OSPEDALE NON SI TOCCA!

Subito una riunione con i Capigruppo di maggioranza e opposizione, un incontro con i Primari dell’ospedale Parodi Delfino e quindi un Consiglio comunale straordinario con tutti i Sindaci del comprensorio. Il sindaco Mario Cacciotti ribadisce la ferma intenzione a impedire lo smantellamento dell’ospedale di Colleferro e, nella sua lotta, intende coinvolgere tutte le forze attive del territorio, conscio dell’importanza che la struttura sanitaria riveste per tutti i cittadini, non solo di Colleferro ma di tutta l’area. Venerdì prossimo ha convocato i rappresentanti dei gruppi consiliari con cui decidere le mosse successive, tra cui, di certo, un Consiglio straordinario sulla questione. “Ho chiesto un incontro urgente con il presidente della Regione Lazio, Renata Polverini – spiega inoltre il sindaco Cacciotti – la quale quando venne qui da noi, in visita all’ospedale, si espresse in modo favorevole verso il nosocomio e prospettò un positivo sviluppo sul futuro di questa struttura. Le parole sono pietre, restano e non ce le dimentichiamo, e intendo ricordarglielo”. “Altro che chiusura di reparti – tuona Cacciotti – noi pretendiamo l’attivazione di posti letto di rianimazione e osservazione post chirurgica, come ci era stato ampiamente assicurato, il potenziamento del personale e delle attrezzature, non il loro trasferimento, e l’accelerazione dei lavori della nuova ala ospedaliera. Perché il nostro ospedale non solo deve mantenersi in vit ma deve essere potenziato con risorse umane e tecnologiche”. “Questo ospedale – dice ancora Cacciotti – oltre ad essere il punto di riferimento per la provincia sud di Roma ma anche per gran parte di quella di Frosinone, eroga prestazioni di rilievo e grande livello, che rispettano e spesso superano gli standard di qualità previsti. Da noi si rivolgono i cittadini del comprensorio e anche di tanti comuni limitrofi che fanno capo all’Asl di Frosinone. Dove dovrebbero andare tutte queste persone se depauperiamo la struttura? E’ questo il ringraziamento per il lavoro svolto egregiamente dal personale sanitario medico e non in tanti anni e con grandi sacrifici? Medici e infermieri che ringrazio ancora una volta per l’alto senso del dovere e l’abnegazione che li ha portati ad operare in tutti questi anni nonostante le oggettive difficoltà che hanno spesso incontrato e che mi hanno più volte rappresentato”. Il sindaco Mario Cacciotti ribadisce perciò la ferma intenzione a salvare l’ospedale e a fare in modo che al più presto venga riconosciuto ufficialmente come DEA di I livello.

Condividi questo contenuto

Il sito Istituzionale del Comune di Colleferro è un progetto realizzato da ISWEB S.p.A. con la soluzione eCOMUNE

Portale Istituzionale del Comune di Colleferro - Responsabile: Laura Barbona - E-mail: barbona@comune.colleferro.rm.it - Telefono: 06.97203210