Il Sindaco interviene sul Sacrario

S_Cacciotti
19-07-2010

SACRARIO EX BPD, IL SINDACO CACCIOTTI SI APPELLA AI PROPRIETARI: “NON AFFRETTIAMO I TEMPI, LA STRUTTURA DEVE RESTARE ALLA COLLETTIVITA'"


“Ora basta! Non accetto di essere tirato per la giacca su un problema che non ho creato io, né la mia Amministrazione. Perciò invito le parti in causa, sia la Secosvim che l’Immobiliare Leonardo, ad un confronto sereno affinché si riesca a trovare una soluzione accettabile su un problema che riguarda la nostra città e, soprattutto, a non essere precipitosi, il Sacrario deve restare”. Il sindaco Mario Cacciotti interviene sulla questione del Sacrario dell’ex Bpd che rischia di essere smantellato, ricordando che la volontà dell’Amministrazione è, e rimane, quella di mantenere il Sacrario a Colleferro là dove è stato realizzato più di 70 anni fa.

“Il Sacrario, eretto un anno dopo la grande tragedia dello scoppio della fabbrica di tritolo del 29 gennaio 1938 – dice il sindaco Cacciotti -, non è solo un monumento storico ma anche un simbolo del cammino di questa comunità, è un pezzo della nostra storia che non possiamo né vogliamo perdere. Per questo ho preso un serio impegno con i cittadini, che intendo mantenere, affinché il Sacrario rimanga, ma non è facile trovare i finanziamenti necessari, secondo le richieste fatte dai proprietari dell’immobile. Mi sono già attivato per tempo – prosegue il sindaco Mario Cacciotti - per vedere di trovare i fondi necessari, sia in Regione che presso il Ministero competente, ma i finanziamenti non si ottengono in un battibaleno. Anche considerando la possibilità di mettere fondi comunali occorre comunque altro tempo. L’immobile dove si trova il Sacrario sarebbe, infatti, l’edificio ideale per trasferirvi la nostra biblioteca, centralizzando questo servizio come da molti richiesto, ma per farlo occorrono fondi che oggi non abbiamo e non è una questione di facile ed immediata risoluzione. Faccio un appello, perciò, alle due Società coinvolte perché comprendano che occorre non precipitare le cose affrettando ingiustamente i tempi. Stiamo parlando di una struttura che, seppure privata, è un bene che moralmente appartiene alla collettività intera, non solo di Colleferro ma di tutto il territorio. Non possiamo non tenerne conto e, perciò dobbiamo fare tutti, responsabilmente, la nostra parte”.

Condividi questo contenuto

Il sito Istituzionale del Comune di Colleferro è un progetto realizzato da Internet Soluzioni S.r.l. con la piattaforma ISWEB - Content Management Framework

Portale Istituzionale del Comune di Colleferro - Responsabile: Laura Barbona - E-mail: barbona@comune.colleferro.rm.it - Telefono: 06.97203210